Seleziona una categoria tra quelle elencate qua di seguito, poi seleziona un articolo da leggere.

Medicina estetica: filler sì, ma con queste accortezze

Ovunque, e Roma non fa eccezione, sono aumentanti centri e operatori che propongono dermal filler per la correzione di rughe e volumi e sempre più numerose sono le sostanze iniettabili per uso estetico in circolazione. Di pari passo sono in aumento le complicanze da filler, dalle meno gravi alle più gravi.

E’ bene chiarire che un filler deve essere totalmente riassorbibile, con ampia e probante documentazione scientifica.

E poi 2 semplici consigli:

  • Primo: rivolgetevi sempre a un medico estetico “formato” in maniera completa e a un centro specializzato per fare questo tipo di trattamento (Paideia lo è)
  • E in caso di complicanze a maggior ragione rivolgetevi a un medico e ad un centro specializzato di riferimento

La chirurgia robotica nel trattamento del prolasso di utero e vescica

La chirurgia robotica è senza dubbio una nuova frontiera nel trattamento del prolasso di utero e vescica che con le tecniche tradizionali ha un tasso maggiore di fallimenti. La visione tridimensionale ha dato grandi vantaggi e porta come conseguenza l’ottimizzazione dell’efficienza del chirurgo, riducendo al minimo le complicanze e gli effetti collaterali di tecniche chirurgiche tradizionali. E’ pertanto da considerare con grande interesse come un nuovo orizzonte dell’uroginecologia e come tale viene percepito sia dalla comunità scientifica che dalle pazienti.

Cuore: prevenzione e familiarità

Se padre o madre hanno il colesterolo alto o qualche altro indicatore di rischio per la salute del cuore fuori norma, è opportuno far visitare anche i figli?

Oggi sappiamo che esistono alcuni “nemici” che predispongono all’infarto e all’ictus; per citarne solo alcuni: colesterolo e trigliceridi alti, glicemia, ipertensione, omocisteina. Se questi fattori di rischio vengono scoperti in uno dei due genitori è fondamentale far controllare anche i figli, perché ci sono buone possibilità che anch’essi li sviluppino, e scoprirlo in età precoce è molto importante.

Menisco: cos’è e come si tratta

Il menisco è una sorta di “ammortizzatore” posto tra il femore e la tibia che attutisce tutti i movimenti del ginocchio. E’ una struttura molto sollecitata e molto spesso va incontro a delle lesioni che, se composte e stabili, possono essere trattate con una terapia conservativa, evitando l’intervento chirurgico. In presenza invece di dolore intenso, impotenza funzionale e limitazione articolare, a seguito di risonanza magnetica e ovviamente di un consulto con uno specialista, si considera l’intervento comunemente considerato di elezione per queste lesioni: l’artroscopia. Questa tecnica permette un recupero funzionale molto rapido e in 5 giorni, mediamente, il paziente può riprendere le attività standard.

Alluce valgo, un problema soprattutto per le donne

Può rappresentare un problema fastidioso, soprattutto per le donne: parliamo di alluce valgo.

Ma quali sono le concause che lo determinano?
Si manifesta principalmente per fattori costituzionali, come le deformità del piede (ad esempio il piede piatto, piede cavo), ma molto frequentemente anche per la tipologia di calzature utilizzate.

A tal proposito è bene ricordare che le donne, interessate da questa patologia molto più degli uomini, in rapporto di quasi 10 a 1, portano spesso calzature con tacchi molto alti e questa abitudine rappresenta spesso uno dei fattori chiave per l’insorgenza dell’alluce valgo.

Meglio quindi scarpe senza tacco?

Assolutamente no. E’ preferibile utilizzare scarpe con un tacco moderato, tra i 3 e i 5 cm.

L’alimentazione corretta per la salute di cuore e vasi

Qual è l’alimentazione giusta per mantenere in salute cuore e vasi? Ecco alcuni consigli.

Cominciamo con i frutti rossi, come fragole, frutti di bosco, Melograno che contengono antociani, utili per la salute dei vasi sanguigni. Tra le verdure le più indicate sono quelle crude e leggermente diuretiche, come ad esempio finocchio, rughetta, radicchio e la belga, che contribuiscono ad abbassare la pressione arteriosa. Importanti sono anche i frutti secchi e semi oleosi che contengono acido linoleico, magnesio e zinco e hanno delle proprietà antinfiammatorie per le coronarie. Per le proteine il pesce è più indicato rispetto alla carne, perchè contiene omega 3 e contribuisce ad abbassare colesterolo e trigliceridi