Centro di Chirurgia Robotica

Il Centro di Chirurgia Robotica della Clinica Paideia si avvale di due Robot di ultimissima generazione: Il Robot Da Vinci Xi utilizzato principalmente in urologia, chirurgia generale, ginecologia, chirurgia toracica e otorinolaringoiatria e il Robot Mako utilizzato in chirurgia ortopedica per l’artoprotesi dell’anca e del ginocchio. 

La Chirurgia robotica è l’evoluzione della tecnica chirurgica degli ultimi anni e a fare davvero la differenza è il suo approccio mininvasivo che non solo rispetta l’integrità fisica del paziente ma assicura anche importanti benefici post-operatori.  

Precisione, destrezza, tempi di degenza molto più brevi e rischi inferiori, sono i vantaggi di questa tecnologia unica dotata di braccia meccaniche che il chirurgo manovra a distanza come se fossero un’estensione delle sue mani. 

ROBOT

DA VINCI Xi

ROBOT

MAKO

Robot Da Vinci Xi

Il Da Vinci Xi è il più evoluto sistema robotico per la chirurgia mininvasiva. Le sue caratteristiche tecniche permettono l’utilizzo del robot in diversi ambiti, dall’urologia alla ginecologia, dalla chirurgia toracica a quella generale.

Vantaggi della chirurgia robotica con il Da Vinci

Grazie alla maggiore precisione della chirurgia robotica rispetto a quella tradizionale, il chirurgo riesce ad essere più conservativo nel rispetto dei tessuti e degli organi non interessati dalla patologia nonché più preciso nelle fasi ricostruttive. Il paziente trattato con il Da Vinci Xi tornerà quindi alle normali attività più rapidamente e senza particolari conseguenze legate all’intervento chirurgico subito.

Ambiti principali di applicazione del sistema robotico da Vinci

Robot Mako

Il Mako è il più evoluto sistema robotico per la chirurgia protesica ortopedica mininvasiva. Le sue caratteristiche sono: accuratezza, precisione e riproducibilità dell’atto chirurgico.

Il sistema innovativo Mako è particolarmente indicato nelle patologie degenerative della cartilagine del ginocchio quali Artrosi e Osteoartrosi, dovuta all’età e alla familiarità.

Consente la massima precisione della protesi rispettando l’anatomia specifica di ogni paziente, il bilanciamento legamentoso dell’articolazione, lo spessore della cartilagine, l’orientamento, lo scorrimento e l’accoppiamento tra le componenti protesiche. Il braccio robotico permette di riprodurre sul paziente ciò che il chirurgo ha pianificato con estrema precisione sul software, eliminando l’errore manuale.

I vantaggi della chirurgia robotica con il Mako

Ambiti principali di applicazione del sistema robotico Mako

Richiesta Informazioni