E’ la chirurgia mini invasiva videoassistita della tiroide. Prevede una minore invasività e minore traumatismo sul collo e, conseguentemente, minor dolore nella fase post operatoria. La minore invasività (l’incisione è di circa 2 cm) garantisce un risultato estetico notevolmente migliore, e nel collo ha un’importanza rilevante.

Questo tipo di operazione non è per tutti. Si esegue su circa il 15% dei casi, sui soggetti che rispettano criteri ben precisi: volume totale della tiroide non superiore ai 25 ml, grandezza del nodulo non oltre il 3,5 cm di diametro, assenza di toroidite o di patologia già trattata nel collo.

La stessa tecnica può essere utilizzata per gli interventi di paratiroidectomia MIVAP (Mini Invasive Video Assisted Parathyroidectomy).